Liceo Scientifico G.Gandini e Liceo Classico P.Verri

Cir. 192: convocazione straordinaria consigli delle classi QUINTE

Scritto da: dirigente
Data: 21 Apr 2020

Lodi, 21 Aprile 2020
Circolare n. 192
Oggetto: convocazione straordinaria consigli delle classi QUINTE

A tutti i docenti delle classi QUINTE

A seguito della pubblicazione nella giornata di ieri, 20 Aprile, del DM 197 del 17.4.2020 (consultabile nella sezione Esame di Stato del sito) con cui viene ridefinita la composizione delle commissioni d’esame, i Consigli delle classi QUINTE sono convocati in via straordinaria in data VENERDI 24 Aprile, in modalità videoconferenza con GoogleMeet su invito dei rispettivi coordinatori, secondo la seguente articolazione oraria:
ore 14.30 – 15.15: 5B – 5D – 5H – 5AC
ore 15.15 – 16.00: 5A – 5F – 5G – 5BC
ore 16.00 – 16.45: 5C – 5E 

L’incontro è finalizzato all’individuazione dei commissari interni, per i quali è stata formulata una proposta* sulla base delle indicazioni contenute nel decreto citato, in particolare all’ art. 5 cc.3-4, di cui si riporta stralcio, e in funzione della fattibilità rispetto alle possibili “combinazioni” di docenti su più classi. Ciascun consiglio è invitato a esprimere un proprio parere in merito o a formulare proposte alternative, purchè sostenibili anche sul piano organizzativo.
L’incontro offre anche  l’occasione per un primo confronto sui percorsi interdisciplinari sin qui svolti e contenuti nel documento di  “Programmazione dei Consigli di classe”.

(Dal DM 197 del 17.4.2020 art. 5 cc. 3-4)
“Il consiglio di classe, nella designazione dei commissari, opera tenendo presenti i seguenti criteri:

c. 3 lett. a) i commissari sono designati tra i docenti appartenenti al consiglio di classe, titolari dell’insegnamento, sia a tempo indeterminato che a tempo determinato. Può essere designato come commissario un docente la cui classe di concorso sia diversa da quella prevista dal quadro orario ordinamentale per la disciplina selezionata, purché insegni la
disciplina stessa nella classe terminale di riferimento.

c.3 lett. b )i commissari sono individuati nel rispetto dell’equilibrio tra le discipline. In ogni caso, è assicurata la presenza del commissario di italiano nonché del/dei commissario/i della seconda prova scritta, già individuata per ciascun indirizzo di studio dal d.m. n. 28 del 2020. I commissari possono condurre l’esame in tutte le discipline per le quali hanno titolo secondo la normativa vigente (abilitazione o, in mancanza, laurea);

c.3 lett. c) il docente che insegna in più classi terminali può essere designato per un numero di classi/commissioni non superiore a due, appartenenti alla stessa commissione, salvo casi eccezionali e debitamente motivati, al fine di consentire l’ordinato svolgimento di tutte le operazioni collegate all’esame di Stato.

c.4 Nel caso in cui il docente titolare di una disciplina affidata a commissario sia assente per almeno novanta giorni e rientri in servizio dopo il 30 aprile 2020, sarà nominato commissario il supplente
che ha impartito l’insegnamento nel corso dell’anno scolastico”

Il Dm precisa anche che “la partecipazione ai lavori delle commissioni dell’esame di Stato rientra tra gli obblighi inerenti allo svolgimento delle funzioni proprie del personale della scuola”.
Invito cortesemente i coordinatori a pubblicare in drive entro e non oltre la data del 26 aprile il relativo verbale o a contattarmi, anche per le vie brevi, in caso di proposte alternative.

* A seguito di chiarimenti acquisiti in ordine alle incompatibilità di cui all’art. 5 c. 3 lett. f, la proposta allegata alla presente nota è stata variata. La nuova proposta è disponibile nel drive DOCENTI/2019-20/ESAMI DI STATO.