Liceo Scientifico G.Gandini e Liceo Classico P.Verri

Cir. 161: utilizzo cellulari a scuola e norme di comportamento

Scritto da: Riccardo Molti
Data: 13 Feb 2017

Lodi, 13 Febbraio 2017
Circolare n. 161

Agli studenti  e ai loro genitori
ai docenti e al personale ATA

Oggetto: utilizzo dei cellulari a scuola e norme di comportamento

I recenti incontri sui temi della navigazione in rete e dei rischi connessi, in particolare del cyberbullismo, che hanno coinvolto tutte le classi del nostro istituto, hanno riproposto il problema dell’utilizzo improprio degli smartphone  a scuola.
A riguardo, con Direttiva del 15.03.2007, il MIUR stabiliva il divieto dell’utilizzo di cellulari e altri dispositivi elettronici durante le attività didattiche: “In via preliminare, è del tutto evidente che il divieto di utilizzo del cellulare durante le ore di lezione risponda ad una generale norma di correttezza che, peraltro, trova una sua codificazione formale nei doveri indicati nello Statuto delle studentesse e degli studenti, di cui al D.P.R. 24 giugno 1998, n. 249”.
La medesima direttiva ministeriale rinviava alle singole istituzioni scolastiche, nell’ambito della propria autonomia e in sede di regolamentazione di istituto,  l’individuazione di apposite sanzioni disciplinari in caso di violazioni della norma citata. Il regolamento d’Istituto del liceo “Gandini-Verri” all’art. 12 prevede tra i comportamenti sanzionabili  l’uso non autorizzato di cellulari e di dispositivi elettronici durante le attività didattiche. Pertanto, anche alla luce di alcuni fatti recentemente verificatesi nell’istituto (comunicazioni inopportune alle famiglie durante le lezioni, pubblicazione sui social  di foto scattate in  classe senza autorizzazione, vessazioni tramite gruppi WhatsApp nei confronti di compagni…), si ritiene opportuno ribadire il divieto dell’uso dei telefonini (quando non espressamente autorizzato dai docenti per ragioni didattiche) per l’intero periodo di permanenza degli studenti a scuola. I trasgressori verranno sanzionati ai sensi degli artt. 14 e 15 del citato regolamento interno.
Si chiede la collaborazione di tutto il personale, docente e non, nel far rispettare le regole sopra richiamate.
 

Il Dirigente Scolastico
dr.ssa Giusy Moroni