Liceo Scientifico G.Gandini e Liceo Classico P.Verri

Cir. 100: laboratori creativi proposti dagli studenti

Scritto da: Riccardo Molti
Data: 4 Dic 2017

Lodi, 4 Dicembre 2017
Circolare n. 100

Oggetto: laboratori creativi proposti dagli studenti

A tutti gli studenti

Un gruppo di studenti  (rappresentanti di classe e non) propone l’attivazione di alcuni laboratori, autogestiti e con la supervisione di referenti individuati tra il personale della scuola, per creare occasioni di incontro e favorire lo sviluppo di interessi e di attitudini personali. I laboratori non comportano oneri di alcun tipo e sono a partecipazione libera.
Sono proposti i seguenti: ARTE – MUN (presso i locali del  liceo Gandini) – MUSICA (presso i locali del liceo Verri).
Al fine di illustrare le attività che si intendono svolgere e, nel contempo, accogliere idee e pareri rispetto sia ai contenuti sia all’organizzazione, sono fissati i seguenti momenti di progettazione presso il liceo Gandini:
– incontro per laboratorio di ARTEmercoledi 6 dicembre, ore 13.30 (referente Lorenzo Bucci);
– incontro per laboratorio di MUSICA – lunedi 11 dicembre, ore 14.30 (referente Rosario Palmieri);
– incontro per laboratorio M.U.N. (Model United Nation) – martedi 12 dicembre, ore 13.30 (referente Ivano Mariconti).

I ragazzi che, pur interessati, non potessero partecipare, potranno contattare i referenti sopraindicati.

Alcune anticipazioni sulle proposte che verranno  illustrate nei momenti stabiliti:

a) il laboratorio di ARTE consiste nella libera produzione, con uno scambio di stili e di tecniche, di disegni su argomenti possibilmente condivisi. Potranno essere realizzati piccoli murales, esposizioni, conferenze, visite a mostre, ecc. 
b) Al laboratorio di MUSICA possono partecipare tutti gli studenti, indipendentemente dalle competenze musicali già possedute. I percorsi di formazione/produzione verranno decisi sulla base delle richieste e degli interessi dei partecipanti.
c) Il laboratorio M.U.N. consiste nella simulazione di una seduta delle Nazioni Unite. Ogni studente rappresenterà uno Stato membro e discuterà con gli altri partecipanti su un tema che sarà deciso a livello nazionale. Oltre che un’occasione per informarsi su temi di attualità, il laboratorio potrà costituire anche un’ottima palestra per l’utilizzo della  lingua inglese (per facilitare l’avvio, all’inizio si userà la lingua italiana). Ulteriori informazioni potranno essere recuperate al seguente link.

Il Dirigente Scolastico 
Giusy Moroni